Convegno-concerto “Padre Enrico Buondonno: eredità e genio”

Vico Equense:Una copiosa partecipazione, che ha fatto apparire anguste anche le ampissime sale convegni del Palazzo baronale di Vico Equense, per il convegno-concerto dal titolo “Padre Enrico Buondonno: eredità e genio” che si è svolto sabato 5 dicembre. Tutte le sale, gentilmente messe a disposizione dall’ amministrazione condominiale della splendida e suggestiva location coordinata dal cordialissimo Dott. Francesco Calise, su richiesta dell’Associazione culturale Parola all’Eremo, erano gremite all’inverosimile dai numerosissimi convenuti e dai membri delle corali polifoniche che hanno preso parte alla importante rassegna.

Il fulcro del convegno è stato Padre Enrico Buondonno (Gragnano1912-Nocera 2002), francescano, musicista autorevole, compositore, direttore di coro e docente in vari conservatori, figura poliedrica ed eclettica che è stata celebrata con il video di apertura della manifestazione che ha preceduto il saluto del Vescovo di Sorrento-C/Mare Rev.mo Mons. Francesco Alfano, il quale ha ricordato di essere stato allievo del Maestro Padre Enrico Buondonno ai tempi dei suoi studi in seminario descrivendone il profilo di grande didatta empatico ed al contempo austero.

E’ seguito il saluto del Sindaco di Vico Equense, Avv. Benedetto Migliaccio, che si è detto orgoglioso di aver intrapreso a Vico-Equense un rinnovamento della programmazione degli eventi culturali ed artistici attraverso la collaborazione con l’associazionismo del territorio, evidenziando l’immediata sintonia con l’Associazione culturale Parola all’Eremo che ha reso possibile una manifestazione intensa ed emozionante per gli elevati contenuti presentati con la recitazione degli scritti autografi del maestro padre Enrico Buondonno ed i variegati mezzi audio-visivi, vocali e strumentali contemplati nel programma dell’evento stesso.

Il presidente dell’Associazione, Dott. Giovanni Ponti, con il suo intervento ha ricordato che a Vico Equense, intorno agli anni 20-30, il giovane Buondonno frequentò il Collegio Serafico e l’Istituto Sozi Carafa diretto dai Gesuiti e, che negli anni successivi, rimase sempre molto legato a questa località ed ai suoi confratelli presenti al Convento di San Francesco. Ha evidenziato, inoltre, che proprio presso il fondo musicale dell’immensa biblioteca del convento vicano (circa 20.000 volumi catalogati), sono stati recentemente rinvenuti, da parte dell’Associazione culturale da lui presieduta e nel corso di un progetto in collaborazione con l’amministrazione guidata dall’attuale sindaco di Vico-Equense, Avv. Benedetto Migliaccio, alcuni manoscritti musicali inediti del Maestro Buondonno che hanno fornito l’idea e l’occasione del convegno musicale.

L’autorevole lectio magistralis del maestro Giuseppe Di Bianco ha illustrato l’eredità artistica del maestro Buondonno ed il suo genio creativo espresso in mirabili partiture e composizioni musicali.

Il Maestro si è soffermato sulla composizione dal titolo “Il tormento della felicità” che da giovane gli era stata illustrata dallo stesso Maestro Buondonno e sul relativo manoscritto musicale autografo che include una breve ma intensa spiegazione del contenuto psicologico, etico e didattico dell’opera: il maestro Buondonno, da consapevole e lungimirante didatta ed uomo di cultura, in quello scritto ribadisce che il raggiungimento della felicità non può che passare attraverso l’adozione di strumenti etici, culturali ed artistici in grado di elevare l’uomo al di sopra degli inevitabili travagli umani e spirituali che la vita può riservare.

Si è proceduto con l’esibizione delle prime corali e poi con il  reading, ad opera delle voci recitanti dell’Associazione culturale Parola all’Eremo, che ha consentito di ripercorrere la figura dell’artista, e poi dell’uomo e del frate-sacerdote, attraverso l’espressiva ed intensa lettura di scritti autografi e trascrizioni di conferenze del Maestro Padre Enrico Buondonno.

Il convegno, che si è avvalso della collaborazione dell’ Associazione culturale “Amici della musica di C/Mare” ed il “Centro Studi Mousikè”, è proseguito con al pianoforte di un Adagio inedito ,“Serenata alla luna”, scritto dal maestro Enrico Buondonno ed eseguito magistralmente dalla nipote di quest’ultimo, Maestro Rossella Buondonno (accolto con un applauso interminabile!).

L’esecuzione del brano Sogno il tuo cuore, di P E. Buondonno eseguito dalle due voci bianche Maria Esposito, Rossella D’Apice ha suscitato una vera e propria caldissima acclamazione ed ha costituito uno dei momenti di maggiore emozione per il pubblico. Successivamente, i brani natalizi e mariani tratti dal repertorio del Maestro Enrico Buondonno ed eseguiti dalle corali di SalernoSorrento, Sant’Agnello, Meta e Vico hanno costituito un susseguirsi di emozioni e di piacevole spettacolo artistico è musicale impreziosito dall’imponente scenografia ritraente il logo del convegno (opera del maestro, pittrice Maria Trombetta) e riproducente una gigantesca cornice in colore oro che ha fatto da contorno alla preziosità di cotanto talento vocale ed artistico che di volta in volta in essa si esibivano.

Oltre al M° Roberto Altieri, che ha diretto il coro di Santa Maria del Lauro di Meta ed il coro Kantica vocal ensemble di Salerno, hanno  partecipato il M° Ugo Ercolano (Corale Pueri Cantores” di Sorrento), il M° Rosanna Frasso (coro San Francesco” di Sorrento), il M° Annamaria D’Esposito (coro dei Santi Prisco ed Agnello di Sant’Agnello) ed il M° Emma Innacoli (coro di San Ciro della Cattedrale di Vico Equense).

Sono intervenute importanti voci soliste (soprani, M° Mariaeresa Cuomo e M° Colomba Staiano; tenore, M° Domenico Sodano; baritoni, M° Antonio Braccolino e M° Andrea Macchiarola, contralto, M° Candida Guida).

Tra i pianisti che hanno eseguito brani del repertorio di Buondonno anche le nipoti di quest’ultimo (maestri Rossella e Giusy Buondonno), entrambe membri del comitato di direzione artistica dell’evento, oltre ai maestri Giuseppe Di Bianco, Pasquale Cardenia e Linda Vanacore.

L’elaborazione strumentale delle partiture per organo di Padre Enrico Buondonno è stata eseguite dai musicisti del Centro studi Mousikè (pianoforte, Rossella e Giusy Buondonno; clarinetto, M° Giuseppe D’Antuono; flauto, Annachiara D’Orsi; violino il M° Luigi Montella).

L’intera manifestazione, impreziosita anche dalla presenza di un rappresentante dei frati francescani proveniente da Salerno e da numerosi membri della famiglia Buondonno (tra questi le sorelle del maestro alle quali furono dedicati due dei brani musicali eseguiti dallo stesso Enrico), si è conclusa con l’esecuzione a cori unificati del “Torn’a a Surrient” diretto dal Maestro Roberto Altieri (grande ed autorevolissimo protagonista della serata), un modo per ricordare e far rivivere la tradizionale rassegna Interregionale e nazionale delle Corali Polifoniche Corescant che si teneva in Sorrento e della quale lo stesso Buondonno fu Direttore artistico dal 1962 al 1992.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, nuovo concorso natalizio ed accensione luminarie

Buoni da spendere, gratta e vinci con vincita di altri 1000 premi in palio   Foto d'archivio Piano di…

08 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Nel centro storico di Meta torna il Contest a tempo…

La campagna di sensibilizzazione on the road per il patrimonio artistico-culturale Locandina PhotoGraphy Contest  Meta - Unire la…

07 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Il governatore De Luca illustra il Piano Lavoro in Costiera

In un incontro a Vico Equense e si punta a dare il lavoro a 10mila ragazzi al posto delle 13mila…

30 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Sanità: bufera a Capri per le dichiarazioni di De Luca,…

Il Comitato Articolo 32: “Si vergogni”   Hanno scatenato una vera e propria bufera a Capri le dichiarazioni rese oggi dal governatore…

10 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Groviglio di ancore e catene nel porto di Capri

La nave veloce Caremar parte con 50 minuti di ritardo   Lunghi minuti di caos oggi pomeriggio nel porto di Capri: il…

04 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Bonifica ultimata, ma a Furore la strada resta chiusa

Rinviata a domani (salvo imprevisti) la riapertura della Strada Statale 163 Amalfitana Era prevista per la giornata di oggi ma è…

10 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

ITINERARI DIGITALI IN COSTA D’AMALFI: ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO UNESCO

Saranno avviate le procedure di realizzazione dei percorsi progettuali previsti dal PON sulla valorizzazione del Patrimonio culturale Redazione - Presso l’aula…

04 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook