Colibatteri, risultati positivi alla spiaggia del Purgatorio

Il sindaco di Meta Tito ha decretato lo stop alla balneazione con ordinanza 107 del 21 settembre

 

 Meta – Ci risiamo ed ecco che è scattato di nuovo l’allarme inquinamento in penisola sorrentina, perché i risultati dei colibatteri sono risultati positivi alla spiaggia dl Purgatorio e così il sindaco di Meta, Giuseppe Tito, ha decretato lo stop alla balneazione.

Se all’inizio del mese di settembre, il 4, erano stati effettuati dei prelievi, le cui analisi avevano dato esito positivo per quel che riguarda la presenza in mare di escherichia coli ed enterococchi intestinali (rispettivamente 885 su un massimo di 500 e 288 su 200), poi essi effettuati il giorno successivo evidenziarono il rientro nella norma.

Ma questo non ha risolto il problema perché alla metà di settembre, il 15, su richiesta di Laura Cuomo, amministratrice del movimento La Grande Onda, l’Arpac effettuò urgentemente un altro prelievo per verificare la situazione dopo i temporali dei primi del mese. I risultati relativi ai campioni prelevati alla spiaggia del Purgatorio di Meta sono risultati nuovamente positivi, in particolare per quanto riguarda l’escherichia coli (valori di 624 su un massimo di 500).

Da questo è scaturita l’ordinanza numero 107 del 21 settembre 2017 che ha emesso il primo cittadino metese, che “Vista la nota del 18.09.2017, firma del Direttore Dip. Prov.le ARPAC, pervenuta a mezzo fax in pari data, dalla quale si evince che a seguito di attività di monitoraggio nel tratto di mare del Comune di Meta denominato “Purgatorio”, presso il seguente punto di coordinate, è stata riscontrata la presenza di Escherichia Coli in concentrazione di 624 MPN/100ml, valore superiore al limite previsto dal D. Lgs. n. 116/08 ….. Ordina – Con decorrenza immediata, IL DIVIETO DI BALNEAZIONE, fino a nuova comunicazione, nella zona demaniale marittima denominata “Purgatorio”, presso il seguente punto di coordinate: 40,64468° N e 14,40580° E verbale n. LIC_CP_14092017_10 – esito analitico n. 20170020180”.

Ora quando accadono questi temporali con le cosiddette bombe d’acqua, a causa dell’enorme quantità di pioggia che cade, per scongiurare danni agli impianti, viene attivato il sistema del ‘troppo pieno’ con il risultato che in mare viene ‘sputata’ acqua mista a liquami. Per ovviare a mettere dei freni a questo fenomeno, nell’ottobre dello scorso anno la Gori ha avviato un piano triennale di investimenti del valore di circa due milioni e mezzo di euro che prevedeva la manutenzione degli impianti fognari e la separazione delle condotte dell’acqua piovana dalle fogne in tutta la Costiera. E’ passato un anno e degli interventi per la separazione degli impianti, è stato ultimato solo il 35 per cento, in linea col cronoprogramma concordato con le amministrazioni locali.

Le condotte dell’acqua piovana risultano scisse dalle fognature su gran parte del territorio di Sorrento e di Piano, così non è a Sant’Agnello ed a Meta, dove gli interventi dovrebbero prendere il via nelle prossime settimane.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

La kermesse ‘Un mare di cultura’ a Piano di Sorrento

Un tour itinerante di 5 giorni attraverso le aree marine protette della Campania   Foto tratta dal diario…

10 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

GRANDE VITTORIA AVV. LUIGI ALFANO

Una grande vittoria per l'avvocato Luigi Alfano, noto legale Sorrentino ora anche cassazionista sempre dalla parte dei deboli. È di…

03 Ott 2017 Campania Meta Antonio Volpe

Vico Equense

Eludevano ed aggiravano l’intelligence

Il sistema era semplice, in un negozio o bar lasciare una busta chiusa con dentro i soldi   Redazione – La coppa…

14 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

La foto choc: delfino morto davanti ai Faraglioni

Un testimone: "Solo quest'anno ne ho visti tre nelle acque di Capri, tutti deceduti" Capri - Un delfino morto nelle acque…

12 Ott 2017 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Via Krupp libera e pubblica, attivisti srotolano uno striscione

Con loro anche l'europarlamentare del Pd Cozzolino Capri - Blitz oggi a Capri del comitato via Krupp Libera davanti al cancello…

08 Ott 2017 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Positano

Vasto incendio sovrasta Praiano

Si teme per le case sottostanti   Foto tratta da positanonews.it  Redazione – Si sta sviluppando in queste ultime…

14 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ravello, Silvio è il protagonista alle nozze della cognata [FOTO]

Bagno di folla e strette di mano   E matrimonio fu. L'attesissima cerimonia che ha unito per sempre Marianna Pascale e Carlo Pasquale…

13 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook