Circum, seconda tratta ferroviaria peggiore d’Italia

Nella lista annuale stilata da Legambiente risulta al secondo posto

 

 Costiera sorrentina – Quello che già si sapeva lo è stato confermato nella lista annuale stilata da Legambiente che la Circum è la seconda tratta ferroviaria peggiore d’Italia, preceduta solo dalla Roma-Lido.

Tra treni vecchi e che quando vanno in riparazione mancano anche i pezzi, con il debito accumulato negli anni e che si sta cercando di risolvere, i forti ritardi che si accumulano giorno dopo giorno, i sassi contro i finestrini che fanno anche male ai viaggiatori, il sovraffollamento e l’insicurezza che regna giornaliera. Questa è la fotografia che esibisce la Circumvesuviana che è risultata la seconda peggiore ferrovia italiana dalla campagna ‘Pendolaria’ lanciata da Legambiente che fa un’analisi della situazione del trasporto ferroviario pendolare in Italia e la lista delle 10 peggiori linee. Ma la fotografia che ne esce dalla macchina fotografica di questa linea ferroviaria, possiamo dire che rispecchia quella delle atre strade ferrate della Campania: treni vecchi, affollati, lenti, insicuri e spesso in ritardo.

Questo indìce i pendolari che ogni mattina devo raggiungere le loro destinazioni a non avere fiducia per cui in molti prendono l’auto per arrivare sul posto di lavoro o per altri motivi. Quello che stila Legambiente nella sua campagna non è gratificante, perché in Campania attualmente sono 367 i treni in servizio con convogli di età media pari a 18,8 anni, il 63% dei vagoni circolanti ha più di 15 anni, con punte estreme come nei casi della Circumvesuviana (con 83 treni in circolazione costruiti negli anni ‘70 ed altri 35 nei primi anni ‘90), della Cumana e Circumflegrea (con un’età media dei 30 treni addirittura superiore a 33 anni) o della linea Alifana con treni vecchi di 35 anni.  Per poi metterci dell’altro, e come si dice a Napoli: “A copp’ ‘o cuotto, acqua vulluta”, perché sempre dalla stessa Legambiente, nella nostra regione, tra il 2010 ed il 2017 il taglio ai servizi ferroviari è stato pari al 15% a fronte di un record di aumento del costo dei biglietti pari al 48%. E al danno anche la beffa: è alta la possibilità per non dire la certezza che con l’anno nuovo subiranno, nel caso della Anm, un ulteriore aumento del ticket di viaggio.

Per onor di cronaca questa è la lista stilata da Legambiente delle dieci peggiori ferrovie italiane: la Roma-Lido, la Circumvesuviana, la Reggio Calabria-Taranto, la Verona-Rovigo, la Brescia-Casalmaggiore-Parma, l’Agrigento-Palermo, la Settimo Torinese-Pont Canavese, la Campobasso-Roma, la Genova-Savona-Ventimiglia, la Bari-Corato-Barletta.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, nuovo concorso natalizio ed accensione luminarie

Buoni da spendere, gratta e vinci con vincita di altri 1000 premi in palio   Foto d'archivio Piano di…

08 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Nel centro storico di Meta torna il Contest a tempo…

La campagna di sensibilizzazione on the road per il patrimonio artistico-culturale Locandina PhotoGraphy Contest  Meta - Unire la…

07 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Il governatore De Luca illustra il Piano Lavoro in Costiera

In un incontro a Vico Equense e si punta a dare il lavoro a 10mila ragazzi al posto delle 13mila…

30 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Sanità: bufera a Capri per le dichiarazioni di De Luca,…

Il Comitato Articolo 32: “Si vergogni”   Hanno scatenato una vera e propria bufera a Capri le dichiarazioni rese oggi dal governatore…

10 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Groviglio di ancore e catene nel porto di Capri

La nave veloce Caremar parte con 50 minuti di ritardo   Lunghi minuti di caos oggi pomeriggio nel porto di Capri: il…

04 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Bonifica ultimata, ma a Furore la strada resta chiusa

Rinviata a domani (salvo imprevisti) la riapertura della Strada Statale 163 Amalfitana Era prevista per la giornata di oggi ma è…

10 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

ITINERARI DIGITALI IN COSTA D’AMALFI: ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO UNESCO

Saranno avviate le procedure di realizzazione dei percorsi progettuali previsti dal PON sulla valorizzazione del Patrimonio culturale Redazione - Presso l’aula…

04 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook