Cinica Folgore Massa, ko Club Italia

Costieri che soffrono ma poi prendono il volo ed i giovani militari devono cedere

 

L'immagine può contenere: 16 persone, persone in piedi

Foto tratta dal diario di Facebook della Folgore Massa

 Redazione – In terra sabatina si vede una Folgore Massa cinica che mette ko il Club Italia ma dopo aver sofferto nel primo set prende il volo ed i giovani militari devono cedere.

Sulla carta poteva essere un incontro più o meno facile ma invece i ragazzi coriacei dell’Aeronautica Militare hanno tenuto botta senza abbassare le vele contro una Folgore che si ha dovuto sudare ma nel momento topico, con i suoi granatieri, ha messo la palla al posto giusto per portare a casa sia i set che la partita.

La partenza è un testa a testa che già indica l’andazzo della gara, i costieri battono cassa con Palmeri, Testagrossa e Sette, ma con il passare dei minuti però tutto diventa difficile poiché dopo qualche battuta ed errore dei locali sale in auge qualche palla diagonale dei giovani militari che non è chiusa dalla difesa biancoverde. Si gioca quasi testa a testa con gli azzurri che al momento opportuno alzavano il muro per rendere difficile le schiacciate massesi, poi quando si era nella fase cruciale il muro dei costieri non chiudeva mentre quello locale andava a segno. Il finale era al cardiopalma, si giocava punto a punto con qualche errore da parte di entrambe, ma quello che dava il punto decisivo agli azzurri era di Palmeri che metteva fuori la sua conclusione. Al ritorno sul parquet la squadra del coach Esposito serrava le fila mentalmente e prendeva il toro per le corna e lo guadava fino alla fine. Le folgoranti schiacciate di Cuccaro mettevano in difficoltà la difesa degli azzurri che però in Panciocco e Motzo avevano i loro uomini cardini, che pian piano ammainavano la bandiera per poi sedersi in panchina. Palmeri e Testagrossa erano vincenti in una gara che aveva un buon momento equilibrato, mentre Russo era un po’ sfasato. Qualche svista arbitrale faceva la sua parte ma non tanto danno, Sette toglie le castagne dal fuoco e Palmeri ci mette la sua botta per una Folgore che tiene a debita distanza gli avversari. Motzo erra ma non Russo che chiude il parziale con palla a terra.

Negli altri due la Folgore ha qualche fase in cui barcolla anche perché i baldi giovani militari sono sempre in agguato e non mollano mai, anche se poi nei finale-set lo fanno. Sette sale in cattedra ed i biancoverdi iniziano un terzo set con precisione e cinismo. Come al solito sotto rete ci scappa qualche palla errata ma mister Esposito ci mette una pezza ricorrendo al time out, ma Sette sembra davvero scatenato e da tutte le posizioni fa secchi gli avversari. Sul 15-20 si registrano delle fasi alquanto vivaci, Palmeri folgorava al momento giusto ed Aprea con la sua battuta chiudeva a favore il parziale. Lo stesso esito aveva quello successivo, costieri che iniziavano benino ma poi cedevano il passo ai locali che rientravano in partita, ma Testagorssa, Palmeri e Sette non mollavano con le loro ficcanti conclusioni e la Folgore ritornava a tenere a debita distanza i suoi avversari. Un invasione chiudeva la gara a favore dei biancoverdi.

 

CAMPIONATO PALLAVOLO SERIE B/MASCHILE – GIRONE G – 22^ GIORNATA – 9^ RITORNO

AER.MIL.CLUBITALIA CRAISNAV FOLGORE MASSA  1-3 

(29-27, 21-25, 16-25, 19-25).

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Donazione progetto Elefante? Nulla! dichiara Agorà

PIANO DI SORRENTO Rassegna stampa on Line Piazza della Repubblica arriva il colpo di scena: nulla la donazione del “Progetto Elefante” by…

28 Giu 2017 Piano di Sorrento Redazione

Meta

Meta, morto in mare ed auto in fiamme

Un uomo è colto da malore mentre nella notte va in fuoco una 500    Meta – In poche ore due avvenimenti…

21 Giu 2017 Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

A Bonea ennesimo scempio, denuncia del WWF

di Claudio d'Esposito WWF Terre del Tirreno La nostra Penisola perde un altro pezzo della propria identità. Capita oggi a Bonea…

23 Giu 2017 Campania Vico Equense Redazione

Capri

Veronica Maya, balli e canti con Guido Lembo

Parentesi vacanziera prima del ritorno in Rai   Veronica Maya, balli e canti alla taverna Anema e Core di Capri. Prima di…

16 Giu 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri: bagnate le scale della Piazzetta

La cittadina isolana imita Firenze per non far sedere i turisti per bivaccare   Capri – Ed anche la cittadina isolana imita…

14 Giu 2017 Capri Giuseppe Spasiano

Positano

Emergenza idrica a Ravello

Senz'acqua zone Monte Brusara, Sambuco e Toro   È emergenza idrica a Ravello. La siccità degli ultimi mesi ha cominciato a farsi…

23 Giu 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il Galeone di Amalfi cede in curva

Sull’Arno i costieri non tengono il ritmo dei genovesi    Redazione – Non ce l’ha fatta il Galeone amalfitano sull’Arno che cede…

18 Giu 2017 Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook