Carla Agrillo e Letizia Caiazzo: Natale come accoglienza

Presentato a Sorrento il 18 dicembre, nell’ambito della rassegna di Natale “M’illumino d’inverno”, con il patrocinio dell’Assessorato e della Commissione Pari Opportunità del Comune, il libro “Ero pellegrino e mi avete accolto”, un testo di “arte collaborativa” coordinato da Letizia Caiazzo ed edito dalla sua Associazione, “Ars Armonia Mundi”, in cui vari artisti, tra cui la stessa Caiazzo, Anna Bartiromo, Agata Di Rubba, Pasquale Iezza, Nuccio Mula, Ilde Rampino, Rosanna Rivas, Anna Sallustro, Rosalba Spagnuolo e Francesco Cesarano, Carlo Roberto Sciascia, Vittorio Guerriero e altri ancora, si sono cimentati con versi, pensieri, riflessioni e dipinti sul dramma sociale dei flussi migratori, recando la loro testimonianza di solidarietà, rispetto e comprensione nei confronti dei più deboli.

Il titolo fa riferimento alle famose parole di Gesù contenute nel Vangelo di Matteo: “ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi”. In queste sei azioni concrete, la “ricetta” di Gesù per guadagnarsi il Regno dei cieli. Una parabola attualissima se la applichiamo a tutte le persone in difficoltà che quotidianamente si presentano ai nostri occhi nella società odierna. In particolare, il testo pone l’accento sulla grande sfida rappresentata per le coscienze dei cittadini europei dalla massa di profughi extracomunitari che chiedono di entrare nelle nostre nazioni, col miraggio dell’opportunità di un futuro. Sede del significativo incontro, moderato da Carlo Alfaro con l’intervento di gran parte degli autori, è stata la Chiesa di Cesarano, prescelta probabilmente dalla presidente della Commissione Pari Opportunità di Sorrento, Carla Agrillo, come simbolo dell’importanza della valorizzazione delle periferie. La presentazione si è aperta proprio con gli interventi di Carla Agrillo e del parroco di Casarlano, l’instancabile don Fabio De Biase, che collaborano attivamente sul piano della solidarietà, ultimamente impegnati a favore di Amatrice, la città devastata dal terribile terremoto che ha colpito il Centro Italia il 24 agosto 2016, con il tragico prezzo di ben 235 morti e la gran parte degli edifici pubblici e privati rasi al suolo, anche per via di ulteriori scosse e crolli occorsi il 18 gennaio 2017.

Grande protagonista e ispiratrice dell’evento, Letizia Caiazzo, artista della Penisola sorrentina di fama internazionale, maestra incontrastata dell’Arte digitale, tecnica innovativa in cui, con l’ausilio del computer, trasfonde in luce e colori le sue più profonde emozioni e passioni, insignita di recente del “Premio Alexander”, titolo onorario accademico di raro prestigio da parte dell’Universum Academy Switzerland, International University of peace, e del “Premio accademico d’onore” nella classe delle arti dell’Accademia Internazionale degli Empedoclei, Istituto superiore di cultura universitaria e di studi filosofici di Agrigento. Il testo “Ero pellegrino e mi avete accolto” riporta sue bellissime liriche e immaginifici dipinti. Attualmente la pittrice è anche in mostra a Castellammare di Stabia, nella Rassegna d’Arte Sacra III Edizione (8 dicembre 2017 – 30 gennaio 2018), promossa dall’Associazione “Fede e Arte” di Don Antonio De Simone e ideata dall’arch. Gerarda Cimmino, con il patrocinio della Curia Vescovile Sorrento-Castellammare di Stabia, negli spazi del MUDISS, Museo Diocesano Sorrentino Stabiese, diretto dall’Ing. Egidio Di Lorenzo, con sede in Piazza Giovanni XXIII.

Durante la presentazione a Cesarano, importanti momenti di riflessione sulla tematica dei migranti e della loro accoglienza sono venuti dal rinomato critico d’arte Ing. Carlo Roberto Sciascia, dallo psicologo e criminologo Guido Orsi, con grande esperienza personale con i profughi e rifugiatie dalla scrittrice Anna Bartiromo, autrice di un toccante racconto ispirato alle tragiche storie di cronaca di barconi carichi di bambini naufragati nelle acque del Mediterraneo nei loro disperati viaggi della speranza.

Spazio alla commozione più profonda con la canzone “Salvagente”, scritta dal prof. Pasquale Iezza, sensibile dirigente scolastico di Lettere, messa in note dal grande musicista Francesco Cesarano e interpretata con rara empatia dalla moglie Rosalba Spagnuolo: una bellissima ballata con parole stupende sul dramma dei bambini migranti che attraversano il Mediterraneo su mezzi di fortuna, stipati fino all’inverosimile nella stiva di instabili barconi da pesca in una impari sfida con la morte. E’ proprio ascoltando questa lirica che Letizia Caiazzo ebbe l’intuizione di elaborare il testo di arte collaborativa sul dramma dei migranti.

Ancora commozione con la lettura dei contributi artistici dell’anziano ma intellettualmente freschissimo Vittorio Guerriero, della sensibile Ilde Rampino, autrice con la Caiazzo del libro di successo “Senza Confini”, della intensa Anna Sallustro ( autrice di “Tre fili di perle”). Alla limpida voce di Teresa Corcione è stata affidata la lettura di significativi passi degli artisti presenti.

Particolarmente incisivo l’intervento sul tema scottante dell’infibulazione della dottoressa Rosanna Rivas, biologa, giornalista e scrittrice, presidente Universum Academy Switzerland per la Campania e Ambasciatrice di Pace nel Mondo della lnternational University of Peace Switzerland, paladina nel mondo della difesa delle donne maltrattate, come testimonia il suo ultimo libro sulla questione femminile, “L’urlo rosa”.

Il reportage foto-video è stato appannaggio come di consueto dei fotografi d’arte Lina e Michele De Angelis, titolari di Mda Set Comunications, l’agenzia che è testimone mediatica puntuale e infallibile degli “eventi che contano” in Penisola sorrentina.

Carlo Alfaro

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Firenze : Mostra di arte Premio Brunelleschi.

Grande affluenza di pittori e di amanti delle arti a Firenze in occasione del Premio Brunelleschi che ha visto l'inaugurazione…

23 Gen 2018 Cultura Piano di Sorrento Adele

Meta

Cento anni compiuti all’insegna della Marina Militare

Festeggiato il contrammiraglio Sabino Laudadio e donata una targa dai vertici comunali   Meta – Ha compiuto cento anni il contrammiraglio Sabino…

22 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

‘Allah, San Gennaro e i tre kamikaze’ a Vico Equense

La presentazione del libro di Imperatore rientra nell’ambito della kermesse “L'incanto del Natale”    Vico Equense - La presentazione del libro di…

02 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Muri abusivi in villa a Capri

Denunciati proprietari e architetto di Anna Maria Boniello Continua l'operazione antiabusivismo dei Carabinieri della stazione di Capri, coordinati dal capitano Marco La…

21 Gen 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Alla scoperta della cerchia muraria di Sorrento

Operazione sulla conoscenza delle antiche mura di Sorrento   Sorrento - Continua l'operazione conoscenza sulle antiche mura in cui c’era la Sorrento…

18 Gen 2018 Campania Capri Cultura Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Tentano truffa ad Amalfi, turiste spagnole nei guai

  Due turiste spagnole in vacanza ad Amalfi sono state denunciate per tentata truffa ai danni del Comune. A smascherare il ragiro…

18 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ecco i vincitori del concorso di ceramica Mare Mota Donne…

Con questa premiazione si è conclusa la quarta edizione    Vietri sul Mare - Si è conclusa con la premiazione, lunedì scorso,…

16 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook