Barba chiede autoscioglimento consiglio

Rassegna Stampa quotidiana
Agorà on Line riporta le critiche della consigliera Susanna Barba che chiede autoscioglimento del Consiglio comunale.
E’ sicuramente rosa l’opposizione più dura all’amministrazione guidata da Giuseppe Tito. Susanna Barba, nello scontro politico, non utilizza mezze misure. E lancia strali che non passano inosservati. E’ di ieri, l’articolata denuncia pubblicata sul suo blog e condivisa, poi, su Fb.
“Dopo la seconda interrogazione parlamentare sul Comune di Meta presentata nei giorni scorsi dal Movimento 5 Stelle, credo che la Politica non può continuare a ostentare una comoda indifferenza rinunciando così ad assumersi le proprie responsabilità e a non voler approfondire temi e problemi assolutamente scottanti e che investono una pluralità di soggetti, di responsabilità e contesti – scrive il consigliere comunale barba -. I conflitti di interesse sono un male tanto generalizzato da poterli considerare la vera causa di questa situazione d’impasse politico che nuoce gravemente all’istituzione che rappresentiamo e nasconde ai Cittadini verità che solo i ciechi non vedono! Gli argomenti oggetto delle mie interrogazioni, ma anche di tante segnalazioni, esposti e cronache sono delicatissimi e se si sono accesi i riflettori della Procura su una parte di essi, non è detto che non se ne aprano di nuovi in virtù dei troppi e trasversali conflitti d’interesse che mortificano l’azione politico-amministrativa. Per questo, da sola e in piena scienza e coscienza, ho invocato l’autoscioglimento del Consiglio Comunale. In questi mesi non mi sono mai sottratta al confronto e mi sono assunta anche in solitaria le mie responsabilità incontrando forti ostacoli anche nella macchina amministrativa e negli uffici che, non posso dire, collaborino realmente con un Consigliere che intende esercitare il proprio mandato e accedere sollecitamente a tutta una serie di informazione e atti che invece per legge devono essere a disposizione in tempo reale. Anche questo è un problema serio, molto serio! La questione reale che abbiamo davanti è quella di un generalizzato consociativismo che ostacola la trasparenza amministrativa. Concorsi, incarichi professionali, assunzioni, concessioni, somme urgenze, autorizzazioni, gestioni di enti devono essere passate al setaccio per far luce su scelte che devono essere verificate sin nei dettagli. E chi, se non l’Opposizione, deve farsi carico di quest’azione politica per non lasciare che a operare sia soltanto la Magistratura? Di questo passo corriamo il serio rischio di ritrovarci il Comune sottoposto a una Commissione d’Accesso per passarne ai raggi X la gestione espropriando tutta la politica, non solo la maggioranza, delle proprie funzioni democratiche. Questo sarebbe un affronto insopportabile per Meta e il mio auspicio è che dopo Pasqua le persone realmente animate di buona volontà sappiano assumere iniziative coerenti e trasparenti per restituire alla politica la propria funzione e preparare la prossima campagna elettorale mettendoci definitivamente alle spalle questa stagione! I Metesi ne hanno diritto e se l’aspettano…Noi abbiamo il dovere di farlo e di non deluderli!” A corredo dell’articolo, una foto di Ponte Vecchio che, secondo l’avvocato metese, “riassume in sè tutte le contraddizioni dell’Amministrazione che predica efficienza e tutela dei diritti dei Cittadini e nello stesso tempo non appalta i lavori per la messa in sicurezza di un rione ad alto rischio idrogeologico nonostante disponga delle risorse finanziarie necessarie a fare l’intervento”. Infine l’affondo contro gli amministratori, che non danno spiegazioni, e gli Uffici preposti, che non si si assumono le loro responsabilità per accertare la realtà dei fatti.

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Pini Villa Fondi. ..in due si salvano dalla motosega

Rassegna Stampa AGORÀ Ricorderete il provvedimento d’urgenza con cui il Sindaco Vincenzo Iaccarino ordinò all’Ingegnere Graziano Maresca il taglio di ben…

16 Giu 2017 Campania Piano di Sorrento Redazione

Meta

Meta, morto in mare ed auto in fiamme

Un uomo è colto da malore mentre nella notte va in fuoco una 500    Meta – In poche ore due avvenimenti…

21 Giu 2017 Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Abbiamo il depuratore ma ancora c'è tanto da fare per…

di Raffaele Attardi La Grande Onda Tutte le carenze denunciate dalla nota inviata dal Comune di Vico alla regione Campania hanno…

15 Giu 2017 Vico Equense Redazione

Capri

Veronica Maya, balli e canti con Guido Lembo

Parentesi vacanziera prima del ritorno in Rai   Veronica Maya, balli e canti alla taverna Anema e Core di Capri. Prima di…

16 Giu 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri: bagnate le scale della Piazzetta

La cittadina isolana imita Firenze per non far sedere i turisti per bivaccare   Capri – Ed anche la cittadina isolana imita…

14 Giu 2017 Capri Giuseppe Spasiano

Positano

Il Galeone di Amalfi cede in curva

Sull’Arno i costieri non tengono il ritmo dei genovesi    Redazione – Non ce l’ha fatta il Galeone amalfitano sull’Arno che cede…

18 Giu 2017 Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

17 e 18 giugno Regata Repubbliche Marinare a Pisa

Ecco il programma completo   Pubblicato il programma completo della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare che si volgerà a Pisa il 17…

16 Giu 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook