Auguri Parco marino, 20 anni guardando al futuro

Si festeggeranno il 25 gennaio con l’apertura del nuovo centro visite interattivo

 Massa Lubrense – Sembra ieri, il 1997, quando fu istituito il Parco marino di Punta Campanella e da allora ad oggi sono passati 20 anni e si guarda anche al futuro.

Si festeggeranno il 25 gennaio con l’apertura del nuovo centro visite interattivo alle ore 16.00, dentro il quale i visitatori potranno osservare i fondali del Parco attraverso telecamere subacquee, acquario, documentari 3D e altre tecniche di ultima generazione. Sarà un giorno indimenticabile nel quale molte autorità presenzieranno sia a questo anniversario che all’inaugurazione del centro: in primis Fulvio Bonavitacola, vicepresidente e assessore all’Ambiente della Regione. Poi nel contempo ci sarà anche un convegno in cui si parlerà delle attività e di tutto quello che è stato svolto in questi venti anni, però anche guardando al futuro e tracciandone le sue linee.

Siederanno intorno al tavolo il sindaco Lorenzo Balducelli, il presidente del Parco Michele Giustiniani, il contrammiraglio Arturo Faraone ed il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri. Ed inoltre ci saranno anche gli interventi di Gian Carlo Carrada e Giovanni Fulvio Russo, professori rispettivamente di Biologia marina presso l’università Federico II e di Ecologia presso l’università Parthenope di Napoli, di Giacomo Mangani, managing director della Blue Thread, di Guglielmo Cassone, comandante della Capitaneria di porto di Castellammare, e di Antonino Miccio, direttore dell’Area marina protetta.

A concludere sarà Maria Carmela Giarratano, direttore generale del Ministero dell’Ambiente.

Un Parco che è diventato un fiore all’occhiello per la Costiera, in cui si è visto il grande impegno profuso alla lotta ai datterai, alla pesca di frodo, la vasta quantità di rifiuti rimossi, i chilometri di reti abbandonate e prelevate dai fondali, le circa 150 tartarughe salvate e rimesse in mare dal centro Tartanet. Insomma da quando è nato molto è stato fatto anche perché il ‘mare nostrum’ sembra essere ritornato vivibile: 164 specie di animali censite lo scorso settembre e con continui avvistamenti di delfini, squaletti e capodogli. E dulcis in fundo la ciliegina sulla torta: l’essere arrivato secondo nel concorso tra i Parchi più amati d’Italia, con le dieci Bandiere blu consecutive per il Comune di Massa Lubrense, l’inserimento nell’elenco  ASPIM (Area specialmente protetta di interesse mediterraneo) e l’Oscar per l’ecoturismo.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Italia Nostra chiede al Tar di bloccare Piano casa Colli…

Rassegna stampa settimanale PIANO DI SORRENTO/ 35 PAGINE DI RICORSO PER DIRE NO AL PIANO CASA AI COLLI: ITALIA NOSTRA…

20 Set 2018 Piano di Sorrento Redazione

Meta

A Meta un romanzo a quattro mani: “Vorrei che fosse…

Al Lido Marinella Miriam Candurro, nota e talentuosa attrice e Massimo Cacciapuoti scrittore  Redazione - Si terrà lunedì 3 settembre 2018…

31 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

“Show Cooking - Chef e Pasticcieri in Piazza” ricette preparate…

Nella frazione vicana di Arola di scena i maghi dei fornelli e maestri nell’arte dolciaria   Arola frazione…

28 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri vieta le slot machine: via gli apparecchi dagli esercizi…

Il regolamento approvato dal Consiglio Comunale su proposta dell'Amministrazione, l'opposizione contesta l'iter Via le slot machine e i videopoker dal territorio…

12 Set 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'omaggio del Premio Faraglioni all'indimenticabile Fabrizio Frizzi

"Sei e resterai per sempre il nostro quarto faraglione". Il commovente video-ricordo   L'organizzazione del Premio Faraglioni ha diffuso attraverso i social…

11 Set 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Agerola diventa Polo Universitario

Nasce il campus a picco sul turismo e immerso nella gastronomia   Redazione - Nasce il campus a picco sul turismo e…

19 Set 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Nella Valle delle ferriere col club alpino

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI CASTELLAMMARE DI STABIA *fondata nel 1935 - ricostituita nel 2009* DOMENICA 23 SETTEMBRE 2018 La Valle delle Ferriere da…

18 Set 2018 Campania Positano / Costiera Amalfitana Antonio Volpe

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook