Arrestati i rapinatori della biglietteria degli scavi

Una banda per delinquere transnazionale che agiva tra il Foggiano e la Campania

 

Redazione – Sono stati arrestati i rapinatori del luglio scorso della biglietteria degli scavi di Pompei, una banda per delinquere transnazionale che agiva tra il Foggiano e la Campania. Immagine correlata

L’operazione ‘Last Day’ è partita su ordine del Tribunale di Nocera Inferiore, con la collaborazione delle Squadre Mobili delle Questure di Foggia e Salerno coordinate dal Sco (Servizio Centrale Operativo), e sono stati assicurati alla giustizia ben 19 persone. Tutte provenienti da diverse zone: Cerignola (Foggia), napoletana, dell’agro sarnese nocerino ed un albanese, ed hanno avuto: 9 di esse arresti in carcere, 8 ai domiciliari e 2 con obblighi di firma.

Ma come si è arrivati a loro? Il tutto è partito da un colpo che stavano mettendo in cantiere in Germania,  la cosiddetta ‘rapina del secolo’, avrebbero dovuto assaltare armati di Ak-47 e jammer un furgone portavalori ‘carro armato’, nello stato federato della Renania Palatinato, con un bottino che avrebbe fruttato molti milioni di euro. Ma questo gli è restato in gola, perché la collaborazione tra la polizia italiana e la polizia tedesca ha consentito di evitare una strage ed ha assicurato alla giustizia i componenti. Che poi in passato si sono resi protagonisti di altri colpi, e da uno di questi che si consumò sul raccordo Avellino-Salerno nel territorio di Fisciano fu assaltato un furgone portavalori della Cosmopol di Avellino, sono partite le indagini che poi hanno portato a far restare in gola il colpo del secolo. Ma noi ricordiamo il colpo che consumarono alla biglietteria degli scavi pompeiani: il 22 luglio si presentarono davanti ad essa con pistole in pugno e viso coperto da passamontagna, all’ingresso di Porta Marina Superiore, facendosi largo tra i turisti in fila, colpirono alla testa la dipendente, che perse anche del sangue, della società che gestisce i ticket, e le ordinarono di dare i soldi, circa tremila euro. Ci furono ovviamente scene di panico, urla ed un fuggi fuggi generale, ma poi l’intervento degli agenti del commissariato pompeiano che erano impegnati in un posto di blocco a pochi metri dal luogo della rapina, mise in fuga i due balordi.

Ed oggi la loro fuga è terminata.

GISPA

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

La kermesse ‘Un mare di cultura’ a Piano di Sorrento

Un tour itinerante di 5 giorni attraverso le aree marine protette della Campania   Foto tratta dal diario…

10 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

GRANDE VITTORIA AVV. LUIGI ALFANO

Una grande vittoria per l'avvocato Luigi Alfano, noto legale Sorrentino ora anche cassazionista sempre dalla parte dei deboli. È di…

03 Ott 2017 Campania Meta Antonio Volpe

Vico Equense

Bloccati dai CC malintenzionati stranieri

Nelle loro auto sono stati trovati arnesi da scasso   Vico Equense – Non erano venuti in costiera sorrentina per una gita…

18 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Per Fabio Testi nuovo matrimonio

Dopo le nozze ad Anacapri si prepara a dire ancora una volta sì ad Antonella Capri  - Nozze bis per Fabio…

18 Ott 2017 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

La foto choc: delfino morto davanti ai Faraglioni

Un testimone: "Solo quest'anno ne ho visti tre nelle acque di Capri, tutti deceduti" Capri - Un delfino morto nelle acque…

12 Ott 2017 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vasto incendio sovrasta Praiano

Si teme per le case sottostanti   Foto tratta da positanonews.it  Redazione – Si sta sviluppando in queste ultime…

14 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ravello, Silvio è il protagonista alle nozze della cognata [FOTO]

Bagno di folla e strette di mano   E matrimonio fu. L'attesissima cerimonia che ha unito per sempre Marianna Pascale e Carlo Pasquale…

13 Ott 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook