Area Marina Protetta Punta Campanella, cittadini vigilanti

Arriva il portale di citizen science anche nell’ Area Marina Protetta Regno di Nettuno

 

 Delfini a Punta CampanellaMassa Lubrense – Un portale web di citizen science in grado di consentire a tutti la segnalazione di organismi marini e fenomeni di interesse naturalistico ed ecologico. Nelle Aree marine protette Punta Campanella e Regno di Nettuno i cittadini diventano ricercatori in grado di segnalare specie aliene e di pregio o anche guardiani del mare in grado di denunciare inquinamento marino e altre emergenze. Il tutto grazie al portale di scienza partecipata che sarà uno strumento prezioso per gli esperti e gli operatori dei due parchi marini che potranno contare sull’aiuto di tutti per individuare organismi o reti fantasma abbandonate nei fondali.

L’innovativo progetto è stato realizzato in collaborazione con la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, con il CNR (Consiglio nazionale delle ricerche) e con l’Università Parthenope e segue altre iniziative simili (Blue Blitz e Blue Team in Action) promosse dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella in questi anni.

I due siti web già attivi (www.citizensciencepc.org per Punta Campanella e www.citizensciencerdn.org per il Regno di Nettuno) consentono, previa registrazione, la segnalazione -attraverso foto, video e testi- di organismi marini e fenomeni di interesse naturalistico-ecologico per l’ambiente marino riscontrati all’interno del perimetro delle AMP. Questo al fine sia di migliorare la conoscenza degli habitat e degli abitanti del mare, sia di segnalare anche eventuali problematiche ecologiche.

Il portale di Citizen Science è strumento potente che, utilizzato con coscienza e competenza, consente di accrescere il bagaglio di conoscenze su una svariata serie di tematiche di importanza sia scientifica che socio economica.  La possibilità di poter individuare e studiare un evento sul nascere è certamente dal punto di vista scientifico un’occasione notevole se non rara, così come diviene di fondamentale importanza poter intervenire tempestivamente su di una problematica legata ad un’emergenza ambientale di natura più strettamente antropica. Un occasione pertanto importante e di duplice effetto: rendere ancor più consapevole il cittadino della possibilità di poter concretamente fare qualcosa di importante per salvaguardare il proprio territorio in un era in cui l’ambiente naturale viene purtroppo continuamente sfregiato nella sua bellezza, e allo stesso tempo uno strumento nuovo per gli enti che gestiscono, studiano e amministrano il patrimonio naturale di essere più presenti nella società civile favorendo connessioni e mediando i numerosi flussi di informazione che caratterizzano le attuali modalità di comunicazione.Una Caretta caretta rilasciata dopo le cure

Potranno contribuirvi tutti i cittadini che, a vario titolo, fruiscono delle risorse del mare dell’AMP: dai gestori di diving e spiagge, ai pescatori professionisti e dilettanti, fino ai comuni cittadini che come bagnanti o subacquei ricreativi hanno sensibilità, interesse ed attenzione per la conservazione del proprio territorio e del mare. Chiunque vorrà, quindi, potrà diventare ricercatore o anche guardiano del mare, aiutando gli enti nella gestione dell’area protetta. Sono compresi nel frame di riferimento relativo alle segnalazioni sia organismi di particolare rilievo naturalistico ed ecologico, quali specie aliene ed invasive o di pregio ambientale, sia fenomeni di possibile degrado dell’ambiente, quali reti fantasma, fenomeni di mortalità massiva di specie o bloom di meduse e mucillagini, ed anche segnalazioni di emergenze archeologiche o fenomeni di vulcanesimo secondario, quali le fumarole di gas sommerse.

Il progetto sarà presentato in occasione della prima Citizen Science Conference in Italia, giovedì 23 e venerdì 24 novembre, nella sessione poster ‘Biological monitoring through citizen science’. I poster dal titolo “A citizen science iniziative in the marine protected area Regno di Nettuno e Punta Campanella, Gulf of Naples, Italy” (autori: M.C. Gambi, A. Biasco, C. Iacono, A. Miccio, Sandulli R., Russo G.F., Villani G., Testa R.L.) saranno in esposizione per le intere due giornate ed impreziosiranno un ciclo di conferenze che si svolgerà dal 23 al 25 novembre presso la sede centrale del CNR, sala conferenze, Piazzale Aldo Moro 7, a Roma, organizzato dalla Accademia Nazionale delle Scienze, detta dei XL, in collaborazione con istituzioni italiane ed europee, con il supporto del Consiglio Nazionale delle Ricerche e nell’ambito del programma LifeWatch-ITA (www.citizensciencerome2017.com). In un contesto prettamente internazionale, lo scopo della conferenza in citizen science è quello di esplorare lo stato dell’arte e le future possibilità in un campo relativamente nuovo ma molto promettente, quello della scienza partecipata.

Portale consultabile ai siti: www.citizensciencepc.org per Punta Campanella e www.citizensciencerdn.org per il Regno di Nettuno.

 

Fonte punta campanella.org

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, nuovo concorso natalizio ed accensione luminarie

Buoni da spendere, gratta e vinci con vincita di altri 1000 premi in palio   Foto d'archivio Piano di…

08 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Tito da' mandato avv Esposito per Villa Giuseppina

Rassegna stampa META/ ORA È GUERRA SU VILLA GIUSEPPINA: NUOVO INCARICO ALL’AVVOCATO ESPOSITO Posted by Il Talepiano | 14 Dic 2018 …

15 Dic 2018 Campania Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense ricorda Antonio Vinciguerra

E'doveroso ringraziare tutti i presenti alla commemorazione di mio padre. Complimenti al sindaco di Vico Equense Buonocore paese dove da…

14 Dic 2018 Vico Equense Redazione

Capri

Buon compleanno Norman 2018, escursione a Capri

Si visiteranno il Parco Astarita e la Villa Iovis   Villa Jovis, foto tratta da capri.it Nel calendario di…

13 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Sanità: bufera a Capri per le dichiarazioni di De Luca,…

Il Comitato Articolo 32: “Si vergogni”   Hanno scatenato una vera e propria bufera a Capri le dichiarazioni rese oggi dal governatore…

10 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Bonifica ultimata, ma a Furore la strada resta chiusa

Rinviata a domani (salvo imprevisti) la riapertura della Strada Statale 163 Amalfitana Era prevista per la giornata di oggi ma è…

10 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

ITINERARI DIGITALI IN COSTA D’AMALFI: ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO UNESCO

Saranno avviate le procedure di realizzazione dei percorsi progettuali previsti dal PON sulla valorizzazione del Patrimonio culturale Redazione - Presso l’aula…

04 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook