40 anni per il depuratore, per le Piramidi ci volle molto meno

Gli egizi cominciarono a costruire la Grande Piramide di Giza esattamente il 23 agosto del 2470 a.C., o almeno così dice una controversa nuova ricerca che ha voluto attribuire una data esatta all’inizio del progetto per la costruzione dell’ultima meraviglia del mondo.Sappiamo comunque molto di più sui tempi delle Piramidi che sui tempi davvero “biblici” della costruzione di questo depuratore a Punta Gradelle, progettato  e realizzato con tempi lunghissimi, senza che nessun magistrato ci abbia mai messo il naso per vedere come stanno veramente le cose. I primi a lavorarci ora sono da un pezzo andati in pensione , ma l’opera non vede e per molto tempo ancora non vedrà la luce,questo è certo.Intanto, come ci riporta il collega del il mattino Antonino Siniscalchi, c’è chi ha ben pensato di festeggiare con torta e candeline i primi quarant’anni del dupuratore.Che certo non è una bella signora come la Marina Ripa di Meana quando festeggiò alla grande i suoi primi quarant’anni, ma si presenta piuttosto vetusto, bisognoso di varianti il che la dice lunga . 

 

Depurazione acque a Sorrento. Campania Libera- Psi e Davvero Verdi: “quest’anno si festeggiano 40 anni dall’inizio dei lavori del depuratore di Punta Gradelle e ancora non sono terminati. C’è voluto meno ad andare sulla Luna o a costruire le piramidi. Andremo sul cantiere con una torta e 40 candeline”.
======
“L’audizione di stamane sulla depurazione delle acque nella penisola sorrentina – dichiara il capogruppo di Campania Libera- Psi e Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli che stamane ha partecipato all’audizione in commissione ambiente – è stata molto interessante. La partecipazione di Sindaci ,amministratori locali e associazioni utilissima. Però l’unica notizia che avremmo voluto sapere e cioè quando sarà funzionante il depuratore di Punta Gradelle la cui realizzazione è stata affidata negli ultimi anni alla Gori non ci è stata fornita. Abbiamo sentito dai tecnici anche la parole variante che ci fa supporre nuovi tempi biblici per il completamento e l’attivazione dell’opera. Sono 40 anni che sono iniziati i lavori di quest’opera. C’è voluto meno ad andare sulla Luna o a costruire le piramidi. Tra qualche mese se la Gori non ci darà assicurazioni sull’apertura andremo a portare una torta con 40 candeline sul cantiere per ricordare a tutti i funzionari e burocrati che si sono succeduti nella progettazione e costruzione del danno che hanno causato ai sorrentini e al comparto turistico in tutti questi anni persi”.
“Realizzare questo impianto di depurazione che aspettiamo da 40 anni – spiega Raffaele Attardi il rappresentante dell movimento La Grande Onda che è attivo per il mare pulito in penisola sorrentina – è stato più complesso della costruzione di una navicella spaziale. La nostra terra è una risorsa e invece con questa opera infinita hanno realizzato un nuovo monumento all’incapacità”.(Fonte Antonino Siniscalchi Facebook)

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Vallone Lavinola una risorsa del territorio

Rassegna stampa Si è svolto un convegno sul Vallone Lavinola.Riportiamo un passo dell'articolo di Gaetano Maresca Blogger La Riviera.…

23 Ott 2018 Piano di Sorrento Redazione

Meta

Parcheggi .Comune ricorre consiglio di Stato

Rassegna stampa META – PARCHEGGI CORSO ITALIA/ IL COMUNE NON CI STA E RICORRE AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO LA…

16 Ott 2018 Meta Redazione

Vico Equense

Galleria di Seiano-Pozzano, chiusure notturne per lavori

Interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici   Vico Equense – In un comunicato diramato dall’Anas ci saranno delle chiusure notturne della galleria…

20 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, Mezzogiorno d’Italia: invertire la rotta

Il convegno organizzato da Eurapromez sui temi dello sviluppo, del divario economico e sociale   Capri – Si svolgerà il convegno organizzato…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Fai ‘i luoghi del cuore’: Villa Regina Giovanna e Cappella…

Due siti costieri in lizza nella speciale classifica dei luoghi da proteggere   Cappella di Santa Maria a…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Cultura Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Malore a turista americana, al Costa d'Amalfi tamponata grave patologia

Nell’hotel ha ravvisato un malore ed è stato chiamato il 118   Una turista americana è giunta ieri sera in codice rosso…

19 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Cadavere sui sentieri di Scala, trovato morto escursionista francese [FOTO]

Un 60enne escursionista di nazionalità francese di cui si erano perse le tracce   La zona Il cadavere di…

14 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook